top of page
  • artu043

COME FARE CAMPEGGIO IN MOTO

Aggiornamento: 10 apr 2023



Fare campeggio in moto è più semplice di quanto possa sembrare. Dove si può campeggiare? Dove è legale? Ci sono delle regole? Quali? Se ti stai ponendo queste domande, non ti preoccupare, sei nel posto giusto!





Iniziamo col suddividere il campeggio in due tipi: campeggio in strutture ricettive autorizzate. E campeggio libero/bivacco avventura.


Campeggio in struttura ricettiva autorizzata

Si tratta di camping, agriturismi, b&b ecc. qualsiasi struttura ricettiva turistica che metta a disposizione dello spazio in cui tu puoi piantare la tua tenda e anche dei servizi (igenici, bar, ristorante ecc). La piazzola che ti verrà assegnata per piantare la tua tenda e i servizi offerti sono a pagamento. (poche decine di euro, in genere non più di 15-20 euro). E' perfettamente legale e godi di sicurezza e protezione quasi come se fossi in una camera d'ostello.




Campeggio libero/bivacco avventura

Se volete scegliere questa soluzione la situazione si fa più complicata ma affatto impossibile e a mio parere anche di gran lunga più bella e intrigante. (quindi non scoraggiatevi in partenza!)

Cerchiamo di fare chiarezza. Il campeggio libero in Italia è proibito praticamente ovunque. Ci sono alcune eccezioni in alcune regioni/Parchi. Si deve chiedere comunque sempre una autorizzazione scritta alle autorità locali. Il che è abbastanza infattibile dato che se si decide di fare bivacco-avventura spesso e volentieri si ha solo una vaga idea di dove si vorrà piantare la tenda e il luogo varierà di giorno in giorno. Di conseguenza io non vi dirò come mi regolo solitamente, e non vi dirò che se scegliete un luogo immerso nella natura, lontano da strade di scorrimento e abitazioni, non accendete fuochi, non fate rumore e schiamazzi o confusione e piantate la tenda all'imbrunire e la smontate alle prime luci dell'alba è molto ma molto improbabile che qualcuno vi verrà a dire qualcosa! Nella mia ormai discreta esperienza mi è successo solo una volta proprio perché non ho rispettato gli accorgimenti sopra elencati. Inoltre vi farei notare l'aspetto economico che anch'esso va a nostro favore. Una multa per campeggio libero va dai 105 a 500 euro (non ho mai sentito di una multa di 500 euro per campeggio libero, il massimo è stato 130 ad un amico), quindi nella remota ipotesi che una volta siate così sfortunati da prendervi la multa avete solo speso gli stessi soldi che avreste speso andando ogni volta in hotel o campeggi a pagamento. Pensateci e fatevi due conti... vedrete che ne vale assolutamente la pena. Non vi ho detto nulla eh! Il segreto sta tutto nella abilità di studiare il territorio che si sta attraversando (sia in fase di preparazione del viaggio, sia durante il viaggio stesso) e saper scegliere il posto migliore possibile che ti offre il luogo in cui ti trovi. Ovviamente più lo farete più diventerete bravi e sarà sempre più facile e meno ansioso!

In un prossimo post vi spiegherò come fare per studiare il territorio e individuare il posto migliore possibile che quel territorio ti può offrire. Spero questo post vi sia stato utile e alla prossima! Lamps


 


179 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Post: Blog2_Post
bottom of page