top of page
  • artu043

CARNET DE PASSAGES EN DOUANE: Cos'è, dove serve e come si ottiene?

Aggiornamento: 30 nov 2022

Il Carnet De Passages En Douane è un documento "leggendario" fra i motoviaggiatori

È abbastanza difficile da ottenere, ma non impossibile! In questo articolo vi svelerò tutti i “trucchi” a riguardo!


Tanti sognano viaggi in terre lontane ma non hanno mai avuto il coraggio di approcciarsi seriamente alla questione, o si sono arenati alla prima difficoltà, come per esempio l'ottenimento di questo documento indispensabile.


Ma cos'è questo Carnet De Passages En Douane (o CPD)??

Il CPD è un documento di importazione

temporanea di un mezzo di trasporto (nel nostro caso la moto) in un altro paese, diverso da quello di immatricolazione. Serve, al paese che lo richiede, per accertare che il possessore del CPD entri nel paese con quel mezzo ed esca dal medesimo con lo stesso mezzo, tramite dei timbri apposti dai doganieri.

Ma perchè alcuni paesi richiedono questo documento? Questo documento garantisce che il mezzo non sarà, per esempio, venduto o abbandonato in quel paese, e che quindi non saranno aggirati i dazi doganali.


Dove è richiesto il CPD?


AFRICA

Botswana, Burundi, Egitto, Kenya, Lesotho, Mauritania, Namibia, Rep. Sudafricana, Senegal, Somalia, Sudan, Swaziland, Tanzania, Togo, Uganda, Zimbabwe.


ASIA

Bangladesh, Emirati Arabi Uniti, Giappone, Giordania, India, Indonesia, Iran, Iraq, Kuwait, Libano, Malesia, Nepal, Oman, Pakistan, Qatar, Singapore, Sri Lanka, Siria, Yemen.


OCEANIA

Australia, Nuova Zelanda.


AMERICA Argentina, Canada, Cile, Colombia, Giamaica, Paraguay, Perù, Trinidad & Tobago, Uruguay, Venezuela.


EUROPA

Belgio, Danimarca, Finlandia, Grecia (in questi paesi il CPD è richiesto solo per alcune categorie di veicoli come auto da corsa, ambulanze etc. e non per i veicoli privati e commerciali) Turchia (il CPD è accettato ma in dogana può essere acquistato un altro documento al posto del carnet de passages en douane).


Come si ottiene il CPD?

Per ottenere il CPD vi consiglio innanzitutto di recarvi presso la sede ACI della vostra zona (attenzione non tutte le sedi rilasciano il CPD!) almeno DUE MESI prima della partenza (io ci ho messo ben 52 giorni ad ottenerlo!)

Dopo essere stati all'ACI locale, bisogna inviare un email alla sede centrale dell’ACI a Roma (documenti.doganali@aci.it) richiedendo la valutazione della propria moto (va allegato il libretto di circolazione). La valutazione del vostro mezzo può essere stimata solo dagli uffici ACI e vi servirà per richiedere la FIDEJUSSIONE, altro documento fondamentale per l'ottenimento del CPD. La fidejussione serve a garantire al paese nel quale state importando il veicolo, in regime di transito, il pagamento dei dazi doganali, nel caso in cui il vostro veicolo non sarà fatto uscire dal paese. (ovvero, come detto sopra, in caso di vendita o abbandono)


Il valore stimato del vostro mezzo verrà poi raddoppiato e la somma risultante sarà l’importo della fidejussione che dovrete richiedere.


Qui vi si apriranno due strade: la fidejussione bancaria o la fidejussione assicurativa.


La fidejussione bancaria è più indicata per chi ha liquidità sufficiente per congelare la somma richiesta. Vi costerà solo il prezzo (che varia da banca a banca) dello svolgimento delle pratiche, che sarà quindi relativamente basso.


La fidejussione assicurativa consiste nello stipulare una polizza fidejussoria con una assicurazione che congelerà la somma al posto vostro. Questa opzione vi costerà un po’ di più ma vi eviterà di congelare per molto tempo la grossa somma del valore della vostra moto raddoppiato.


Io ho scelto la seconda opzione: la polizza fidejussoria. Nello specifico mi sono affidato a un broker esperto in CPD e assicurazioni di viaggio, vi lascio il link di seguito (https://www.cecchinbroker.it), a cui ho dovuto fornire le mie ultime due dichiarazioni dei redditi. Lui si è occupato di trovare l’assicurazione disposta a fornirmi la polizza fidejussoria e di svolgere tutte le pratiche necessarie al prezzo di 430€. (Il prezzo varia in base alla somma della fidejussione ovviamente: la mia era di 8000€).



Una volta ottenuta la fidejussione, va consegnata all’ACI insieme alla carta di circolazione del veicolo, il numero del motore (da individuare sul veicolo), il passaporto (non scaduto) del proprietario del veicolo e il modello di accettazione delle condizioni di rilascio firmato (mod.4 ctd)


Una volta consegnati tutti questi documenti all’ufficio ACI a cui vi siete rivolti, il prezzo del rilascio del CPD sarà di 200€ (150€+50€ di tesseramento).


Il formato del CPD può essere da 10 paesi o da 24, io vi consiglio di richiedere quello da 24 così poi state tranquilli per un bel pezzo senza l'ansia di attraversare troppi paesi ;)


Spero di avervi reso un po’ più chiare le idee su come ottenere il Carnet De Passages En Douane, per qualsiasi domanda o perplessità non esitate a contattarmi!


Alla prossima WildBikers!





232 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page